Due punti principali che determineranno il prezzo di Ethereum: $2k o niente.

Mentre guardavamo le migliori monete proof of stake, il Il grafico del prezzo di Ethereum ha mostrato che la moneta non ha ancora ottenuto un canale ascendente dal crollo della criptovaluta avvenuto il 12 maggio. Ethereum è sceso a $1790 e la resistenza di $2.000 non è stata superata. Sebbene questo dato sia preoccupante, non è nulla in confronto alla crescente correlazione tra i titoli tecnologici e il mercato generale delle criptovalute. Se vogliamo assistere a una corsa al rialzo nelle prossime settimane o mesi, questa correlazione deve prima ridursi. Per eliminare lo scetticismo esistente nello spazio.

 Prezzo Ether/USD a 4 ore su Bitstamp. Fonte: TradingView

La ragione principale del crollo generale delle criptovalute non può essere individuata. L'inverno delle criptovalute che stiamo vivendo è dovuto a diversi fattori. In primo luogo, l'inflazione è prevalente a causa della massiccia spesa governativa per attutire l'effetto della pandemia di coronavirus e, sebbene non sia scienza missilistica conoscere l'effetto a catena di una spesa esorbitante sull'economia, la maggior parte dei governi del mondo ha risposto un po' troppo tardi.

Ad esempio, la Federal Reserve degli Stati Uniti, un organismo responsabile di dettare l'andamento dei mercati, ha spiegato che l'inflazione è transitoria prima di arrivare a un forte aumento dei tassi per frenare l'inflazione sempre presente. Anche le criptovalute, che in passato sono state considerate una copertura contro l'inflazione, non sono state all'altezza della loro fama. Una correlazione dello 0,85 con il mercato azionario significa anche che ci sono poche possibilità che gli acquirenti di criptovalute entrino nel mercato a breve, visto che il mercato azionario sta subendo un duro colpo. A meno che, ovviamente, non si verifichi un'inversione di tendenza rispetto alla correlazione del 29 marzo.  

Per spiegare la figura della correlazione, l'intervallo si muove da -1 a +1. Più il mercato è vicino a -1, più la coppia non è correlata. Più si avvicina a 1, più è correlata. Quando la correlazione è pari a 0, indica la natura non correlata di entrambe le coppie. 

In occasione del Livestream del 17 maggio della Federal Reserve, il presidente Jerome Powell ha ribadito il suo desiderio di ridurre l'inflazione, costi quel che costi. Secondo il presidente, stiamo assistendo a livelli malsani di tassi d'interesse e ciò significa che potrebbero esserci ulteriori inasprimenti fino a quando non torneranno ad essere sani. I valori sani tendono ad aggirarsi intorno al 2% e, avendo aumentato i tassi a 50 B.P., è chiaro a tutti che i federali lo faranno se necessario. 

La situazione si presenta come una questione di dare e avere. Sebbene i mercati finanziari siano molto ottimisti riguardo a questa decisione, i movimenti al rialzo non eliminano l'effetto dei tassi di disoccupazione che probabilmente risentiranno molto delle misure di inasprimento. 

Anche l'incertezza normativa ha avuto un impatto negativo

Un altro evento importante nel mercato delle criptovalute che ha influenzato il mancato aumento del prezzo di Ethereum è il crollo dell'ecosistema Terra. Il 16 maggio, il Congressional Research Service (CRS) degli Stati Uniti ha pubblicato un documento che analizza come la mancanza di supervisione normativa nell'ecosistema Terra abbia permesso il suo crollo. Il documento sottolinea ulteriormente il fatto che l'industria delle stablecoin non è ben regolamentata. All'indomani di questo incontro, il valore totale bloccato su ethereum DeFi è sceso di ben 12% o circa $3,4 miliardi, rispetto ai massimi settimanali precedenti.  Valore totale della rete Ethereum bloccato ETH. Fonte: Defi Llama

Anche se la rovina dell'ecosistema Terra ha fatto sì che lo scetticismo prevalesse nel settore DeFI, il lato positivo è che Ethereum è rimasto resistente durante l'apocalisse. Un altro aspetto da considerare è il modo in cui le balene e i market maker tradizionali si stanno posizionando per i futuri movimenti di prezzo. Un buon punto di osservazione sono i dati del mercato dei futures di Ether.

I futures sull'etere mostrano segni di sofferenza

I tassi dei futures su base trimestrale sono quelli che i trader di arbitraggio e le balene vogliono sempre utilizzare per la loro stabilità. Questi contratti sono solitamente venduti con un piccolo premio rispetto ai prezzi del mercato spot. Ciò è dovuto al fatto che i venditori di solito richiedono un pagamento maggiore per ritardare i periodi di regolamento. Quando il mercato è sano, dovremmo vedere i futures scambiati con un premio compreso tra 5% e 12%, un termine chiamato Contango nel mercato generale dei capitali.

Premio annualizzato a 3 mesi dei futures sull'etere. Fonte: Laevitas

Il grafico sopra riportato mostra una migliore descrizione del premio dei contratti future di Ethereum. Come si vede sopra, è sceso al di sotto di 5% il 6 aprile Come si vede sopra, il premio dei contratti futures di Ether è sceso al di sotto del livello di normalità del mercato di 5% il 6 aprile. Inoltre, c'è una carenza di acquirenti di leva e la cifra per i futures è ancora sotto il livello di 5% nonostante l'Ether vendere con uno sconto. 

Queste informazioni non sono visibili sul catena di segnalatori ethereum 2.0ma fortunatamente esistono diverse società di analisi dei dati sulle criptovalute che ci forniscono informazioni aggiornate.