Gettoni di utilità e gettoni azionari: Dettagli importanti su entrambi.

Bitcoin ad alto rischio è la causa dell'attuale errata concezione del suo posto come moneta o token. Nello spazio delle criptovalute si discute molto sui tipi di token e su ciò che li differenzia dalle monete. Avete le risposte? Quali sono e qual è quello giusto per il vostro progetto? Ecco una spiegazione dettagliata della classificazione delle criptovalute in base al loro utilizzo.  

Il primo tipo è la crittografia funzionale. Queste sono progettate per essere utilizzate all'interno di una specifica applicazione o piattaforma. Ad esempio, si potrebbe usare un token di utilità per pagare beni o servizi su un mercato basato sulla blockchain. Non si tratta di investimenti, ma di funzionalità all'interno di un determinato ecosistema. 

Le equity crypto, invece, rappresentano una partecipazione in un progetto. Nella maggior parte dei casi, i detentori di token azionari avranno diritto a diritti di voto e/o riceveranno dividendi dalla società.

Cosa significano i gettoni multiuso?

Vengono utilizzati principalmente per usufruire dei servizi offerti da un progetto blockchain. Il luogo comune per ottenerli è l'offerta iniziale di monete e, nella maggior parte dei casi, questi tipi di token sono più speculativi e promozionali che di investimento.  

Un token di utilità può essere definito come uno strumento crittografico per raccogliere fondi e sviluppare un progetto crittografico. È possibile acquistare questi token attraverso diverse altre criptovalute o tramite fiat; una volta ottenuti, vengono conservati in un portafoglio crittografico e utilizzati per godere dei benefici del progetto. Questi token possono essere scambiati per ottenere guadagni in conto capitale e i loro prezzi fluttuano in base alla domanda e se il progetto si conclude e raggiunge il suo obiettivo. 

L'argomento della classificazione

L'argomento più importante per i neofiti delle criptovalute è la posizione di criptovalute come Bitcoin ed Ethereum. L'obiettivo principale del Bitcoin è quello di promuovere le transazioni peer-to-peer e un mezzo per bypassare i sistemi fiscali tradizionali. Questo fa del Bitcoin una criptovaluta nel senso migliore del termine. 

I token non si comportano in questo modo. Esistono come risultato di contratti intelligenti invece di essere incorporati in un protocollo. 

Vediamo un esempio di token. Ripple è un esempio ampiamente scambiato come criptovaluta. XRP è un token costruito sul protocollo Ethereum. Lo scopo principale di Ripple è garantire che le transazioni siano più convenienti rispetto ai servizi tradizionali. 

Un altro esempio di utilità è il token di attenzione Basic di Brave Browser. Questo è stato efficace nel rimuovere gli annunci dal browser ed è stato un uso di successo della blockchain nello spazio tradizionale. 

Entrambi i gettoni hanno riscosso un immenso successo e sono stati apprezzati per i loro protocolli individuali. 

Cosa differenzia i due tipi di token?

Entrambe le monete si differenziano per le loro funzioni. Dopo aver descritto le funzioni della prima, la seconda rappresenta la proprietà di un progetto crittografico. I loro rendimenti sono un po' più garantiti e sono sotto il radar dell'ente normativo nazionale.

Potrebbero rivelarsi un uso interessante della blockchain, poiché sono legati a oggetti fisici e tangibili come terreni e abitazioni. Il token azionario può essere visto come il punto di intersezione tra gli investimenti tradizionali e quelli digitali.

Le monete azionarie sono un altro tipo di token di criptovaluta. Sebbene non siano considerati tipi a sé stanti, offrono ai titolari alcuni vantaggi, tra cui l'apprezzamento del token e i diritti decisionali nell'azienda.

Considerati come un tipo di token di sicurezza, possono essere visti come quote di un'attività, il più delle volte un'azione, ma con tutti i termini necessari registrati digitalmente. Come per ogni altro titolo, le leggi del Paese in cui sono domiciliati regolano le attività di questi token per garantire la sicurezza degli investitori. 

Un importante vantaggio di questo sistema è che consente ai detentori il privilegio di godere di un voto trasparente, con il valore dei voti ponderato in proporzione alla percentuale delle loro partecipazioni. 

Un esempio è il caso in cui i token siano legati allo standard ERC-20. La crescita dei fondi degli investitori è legata al successo dell'azienda. Un'ottima performance trimestrale può far sì che i possessori di token ricevano dei dividendi. 

Uno dei motivi per cui questi tipi di gettoni sono l'opzione preferita è che le loro prestazioni non sono legate alle forze del mercato o a quelle del mercato. esploratore btc ma piuttosto alla buona o cattiva performance dell'azienda. Enagra e BFT sono due esempi di token noti per il loro valore azionario.