Gli sviluppatori di Ethereum danno un importante indizio della messa in funzione di Ethereum quest'anno

Prima di entrare nei dettagli principali di questo articolo, se siete interessati a fare trading di criptovalute a pronti o a termine su una borsa valori, la Scambio di criptovalute Redot potrebbe offrire quel mix di eccitazione ed efficacia. Oltre a essere certificato dall'UE, offre anche commissioni quasi nulle e strumenti di trading extra per rendere la vostra esperienza memorabile.

 

Dopo diversi mesi, Ethereum passerà al tanto atteso meccanismo di consenso POW. Il lancio era stato spostato più volte a causa di inconvenienti e sembra che dovremmo aspettarcelo tra due mesi (agosto). 

 

Secondo uno degli sviluppatori principali di Ethereum, Preston Van Loon, la fusione avverrà molto probabilmente in agosto se il progetto non dovesse andare secondo i piani. Ha fatto questa dichiarazione durante una conferenza a un gruppo di proprietari e appassionati di Ethereum. 

 

Parlando agli oltre 5.000 membri presenti, ha spiegato che il piano è quello di portare la rete al consenso POS prima che la bomba di difficoltà, da tempo annunciata, provochi l'arresto del consenso POW. 

 

Ci sono diversi elementi che dovrebbero essere presenti prima del lancio. Innanzitutto, la Ropsten testnet simulerà il lancio di Eth 2 o del nuovo consenso di Ethereum. Questo verrà eseguito nei primi giorni di giugno e gli errori del lancio verranno corretti per evitare che si ripetano sulla mainnet. 

 

Riprendendo la dichiarazione di Preston sul fatto che "c'è un maggiore ottimismo sul fatto che tutto andrà avanti come previsto. È logico che il protocollo venga lanciato ad agosto, e dovremmo farlo il prima possibile per evitare di spostare la bomba di difficoltà", un ricercatore di Ethereum, Justin Drake, ha spiegato che la spinta a realizzarlo è l'obiettivo principale della rete. E deve avvenire prima che la bomba di difficoltà venga lanciata ad agosto. 

 

Spiegazione sulla bomba di difficoltà?

Per coloro che non hanno familiarità con l'espressione "bomba di difficoltà", cercheremo di spiegarne il significato. 

Quando Ethereum è stato appena creato come consensus POW, gli sviluppatori hanno previsto la fusione con il POS e hanno creato una struttura per rendere il mining non redditizio una volta avvenuta la fusione. Forse a causa dell'enorme consumo di elettricità o dell'impatto ambientale, la bomba di difficoltà fa in modo che non rimangano minatori una volta avvenuto il passaggio. 

 

Ogni consenso POW funziona con minder che cercano di risolvere una difficile equazione matematica, per scegliere chi dovrà convalidare il blocco successivo. Il calcolo in sé è più difficile di quanto una mente umana possa concepire, e c'è anche il demerito di molte persone in lizza per ottenere il grande premio di poter verificare il blocco successivo. La proof-of-stake, invece, funziona in modo un po' diverso. La bomba in sé è un insieme di codice nella blockchain di Ethereum che permette alla rete di diventare così lenta nel mining. In questo modo, i guadagni ottenuti dal mining sono così insignificanti che non riescono a coprire i costi dei supercomputer, per non parlare dei profitti. In questo modo, una volta che la rete si fonde con POS, ogni minatore non ha altra scelta che passare ad altro. 

 

Una delle notizie più importanti che hanno riguardato la blockchain di Ethereum è arrivata durante la prima metà dell'anno. L'11 aprile Tim Beiko, uno dei più famosi sviluppatori di Ethereum, ha fatto un annuncio. Ha spiegato che la tempistica è cambiata rispetto a quella inizialmente prevista per giugno e che la fusione avrà bisogno di un altro aggiornamento per ritardare l'attivazione della bomba. 

 

Secondo Tim, ci sarà bisogno di prove sufficienti per dimostrare che gli sviluppatori sono in grado di implementare il merge nel tempo stabilito prima che la comunità debba votare contro la modifica dei meccanismi di consenso.

 

La ragione per cui questa notizia è venuta alla ribalta è dovuta alle notizie emerse questa settimana sulla testnet Ropsten, come già detto. Si tratta di un'importante pietra miliare sia per la testnet che per la mainnet di Ethereum. Essendo l'unica testnet esistente sul POW di Ethereum, è la più adatta a simulare come la rete principale di Ethereum e la catena Beacon reagirebbero insieme. 

Fino a quando il lancio non sarà attivo e avrà successo, ogni protocollo di livello 2 su Ethereum utilizzerà ancora il sistema di livello 1, poiché è il più adatto a gestire gli acquisti di ottimismo e di balena. c'è un esploratore blockchain ethereum dove è possibile visualizzare i dettagli del nuovo protocollo Ethereum. Sono disponibili ricerche su portafogli, indirizzi, numeri di blocco, numeri di epoche e persino ricerche personalizzate.