La popolare stablecoin sposta le riserve da Tron a Ethereum.

Redot Il crypto exchange permette di acquistare criptovalute con alcuni degli strumenti più avanzati. Ora che Ethereum ospita la maggior parte delle riserve della stablecoin tether, è possibile trovare lo scambio di Redot a portata di mano.

Dopo quanto accaduto all'ecosistema Terra qualche settimana fa, Tether sta reagendo spostando alcune delle sue monete stabili su Ethereum. Anche Avalanche beneficerà dello spostamento di $1 miliardi di denaro, dopo che è stato annunciato che si trattava di una mossa precauzionale e non di un tentativo di acquistare il panico del mercato valutario. 

Con l'etichetta "business as usual", la Tether Foundation ha scelto di effettuare uno scambio da USDT su Tron a stablecoin Ethereum e Avalanche USDT. Si tratta in effetti di un passaggio da TRC-20 a ERC-20. 

Secondo l'account Twitter di Tether, annunciato il 12 maggio, si tratta solo di un rimescolamento dell'offerta di USDT, e non di un tentativo di ridurre l'offerta totale. Ci sarà un passaggio di $20 milioni di stablecoin ad Avalanche e 50 volte la stessa cifra sarà spostata da Tron a Ethereum. Una terza parte influenzerà lo scambio 

 

Non è una novità quello che è successo all'ecosistema Terra e alla sua stablecoin basata su algoritmi. Nel mezzo del caos che ha visto la stablecoin andare diversi decimali sotto zero, anche Tether è uscito dal suo peg e ha scambiato intorno alla soglia di $0,98 per diversi giorni. Questo ha causato un ulteriore timore per la già esistente debacle e molti investitori hanno ritirato la liquidità nel timore che la stablecoin abbia difficoltà a tornare al suo prezzo di partenza. Il governo degli Stati Uniti non è rimasto con le mani in mano e, vedendo in questa vicenda un perfetto seguito alle indagini condotte su Tether qualche mese fa, ha lanciato diversi appelli per regolamentare le attività delle stablecoin nel Paese e per considerare le valute digitali delle banche centrali come un'alternativa più valida alle stablecoin. 

In un'intervista esclusiva il Chief Technology Officer di Tether ha annunciato che non c'è nulla da temere. Tether utilizza un modello diverso dalla stablecoin UST. Invece di utilizzare un algoritmo per bilanciare il prezzo della stablecoin, Tether utilizza un portafoglio che combina equivalenti in denaro per ogni tether posseduto. Potrebbero esserci anche delle alternative come i buoni del tesoro e i commercial paper per offrire una sottile forma di diversificazione. 

 

Il CTO ha anche annunciato che, nonostante la paura del mercato in questi periodi di incertezza, esiste anche un'opportunità di arbitraggio per i trader esperti che ne hanno la possibilità. Alcuni acquirenti istituzionali stanno acquistando tether al prezzo "sotto il peg" e li vendono a $1 sul sito web di Tether. 

 

Secondo una dichiarazione rilasciata dal sito web di Tether, ci sono stati oltre $300 milioni di prelievi dal sito web e non c'è alcun tipo di interruzione. Finché un cliente è verificato, non c'è limite alla quantità di denaro che può prelevare dal suo conto.

In una sorta di ringraziamento, ha annunciato di essere sorpreso dal fatto che il mercato continui a fare affidamento sulle stablecoin anche nel bel mezzo dell'evento del cigno nero nel mercato delle criptovalute. Il mercato è ancora in rapida evoluzione e farà tesoro di queste lezioni per evitare che si ripeta in futuro. 

Vale la pena notare che solo un anno fa le stablecoin hanno registrato un aumento di interesse, ma il tether non ha riscosso l'interesse di Ethereum in Ethereum come molti avevano previsto. Tron ha riscontrato il maggior interesse per la stablecoin tether, in quanto ha dimostrato che le persone non vogliono pagare così tanto per le commissioni di transazione per acquistare o vendere. Anche in questo momento, CoinMetrics, un importante fornitore di dati sulle criptovalute, ha annunciato che, sebbene Ethereum abbia più della metà della quantità totale di token tether, le transazioni giornaliere di tether si sono spostate verso Tron. 

Il motivo non è inverosimile. Ethereum, come si vede nella sua esploratore di blocchi eticiè stata afflitta da enormi commissioni di transazione e costituisce la base per il passaggio al consenso proof-of-stake. Essendo al centro della maggior parte delle attività della blockchain, il team di tether ha potuto contare sulla sua stabilità al momento del lancio di tether nel 2014. La ragione principale per cui le stablecoin hanno riscosso un successo immediato è stata la facilità con cui è possibile detenere asset quando il mercato è caratterizzato da una maggiore volatilità. Possono anche costituire il braccio di stabilità di molte funzioni di defi, come il prestito e lo staking.

Nonostante le commissioni di Tron siano una frazione di quelle di Ethereum, il fondatore di Tron ha precedentemente spiegato che la blockchain sta cercando di prendere in prestito una foglia da Ethereum. Se guardiamo oltre, vediamo che le transazioni di tether su Tron sono effettuate da investitori al dettaglio con un capitale non elevato. La maggior parte degli acquirenti istituzionali non utilizza Tron per i propri acquisti di tether a causa dei precedenti di Ethereum e dei problemi di interoperabilità. 

 

In altre notizie, l'aria non si è schiarita su Do Kwon, fondatore dell'ecosistema Terra. Ci sono piani per il ritorno del peg UST, ed è stato anche lanciato un hard fork, ma a parte il fatto che trascura totalmente il malcontento degli investitori scontenti, l'airdrop rilasciato non ha avuto molto successo. Do Kwon spiega anche che il pool di base dovrà essere raddoppiato rispetto alla base di $5 milioni e il blocco di recupero dovrà essere ridotto della metà per ridurre l'offerta di UST in circolazione.